Torna al sito

Clicca qui per tornare al portale itisavogadro.it

domenica 21 ottobre 2012

Procedure da seguire in caso di assenze


Si ricordano ai docenti delle sezioni diurna e serale le procedure da seguire in caso di assenze

L'assenza dal servizio, per qualsiasi motivo (permesso retribuito, permesso breve, assenza per malattia, ferie, ecc...), deve sempre essere regolarizzata presentando domanda su apposito modulo, da richiedere e da consegnare presso la Vicepresidenza diurna o serale.

ASSENZE PER MALATTIA

Occorre telefonare al personale del centralino (0118153611) che provvederà a fare un fonogramma. Non è possibile comunicare direttamente con la vicepresidenza senza redazione di fonogramma del centralino.
La segnalazione telefonica dell'assenza deve avvenire in modo tempestivo e comunque non oltre l'inizio dell'orario di lavoro del giorno in cui essa si verifica, anche nel caso di eventuale prosecuzione.
Essa  deve indicare la presumibile durata dell'assenza della quale, non appena se ne sia venuti a conoscenza, dovrà essere indicata la durata certa, il domicilio, se diverso da quello già comunicato all'Istituto, il numero di protocollo del certificato medico, se già noto.
Al rientro occorre compilare l'apposita domanda indicando il numero di protocollo del certificato medico.

PERMESSI E FERIE

Tranne in caso di imprevisti, comunicati con fonogramma, è necessario compilare apposita domanda prima di fruire del permesso, specificando il tipo di permesso e fornendo le informazioni richieste nel modulo.
Ove previsto – permesso per motivi personali e familiari, partecipazione a convegni e corsi di aggiornamenti, ferie – il richiedente è tenuto a chiedere al Dirigente Scolastico la preventiva autorizzazione.
Al rientro occorre consegnare la certificazione giustificativa (attestati di partecipazione a convegni e a corsi, certificati di visite mediche, dichiarazione di servizio presso seggi elettorali  ecc...), che nei casi previsti, (art. 15 C.C.N.L.29/11/2007- matrimonio, lutto, motivi personali/familiari, concorsi/esami, ecc...) può essere sostituita da autocertificazione.


Il Dirigente Scolastico
(Prof. Tommaso De Luca)